La Costa Etrusca

Le spiagge della Val di Cornia sono soprattutto sabbiose e molte “libere”, quindi ad accesso gratuito. Molte sono le Dog beach che permettono di potersi godere le limpide acque marine in compagnia dei nostri fedeli amici. Da San Vincenzo al Golfo di Baratti fino a Torre Mozza, una costa ricca di Storia e posti dove rilassarsi in riva al mare

San Vincenzo

San Vincenzo è una località di villeggiatura nella quale troverete diversi stabilimenti balneari. Uscendo appena dalla città c’è anche una “bau beach” ovvero un tratto in cui sono consentiti l’accesso e la balneazione ai cani. La sabbia è granulosa e di colore grigiastro, le acque sono limpide ed il sole si tuffa nel mare al tramonto.

 

Parco di Rimigliano

La lunga spiaggia si estende a fianco della via della Principessa e vi si accede dai varchi che, attraversato un tratto di pineta e macchia mediterranea, portano verso le tipiche dune di sabbia chiara che si formano in questo tratto.  La spiaggia di Rimigliano è molto frequentata in alta stagione, ma essendo piuttosto estesa permette di trovare sempre un posto dove sistemarsi. Nel Parco ci sono delle aree picnic ed un piccolo punto ristoro, ma non stabilimenti attrezzati.

 

Golfo di Baratti

Andando verso Piombino si trova il Golfo di Baratti, che ha una particolare spiaggia con un sabbia di colore marrone scuro e con dei frammenti neri, probabili residui della lavorazione del ferro, presente in questa zona e già praticata al tempo degli Etruschi. Alle spalle della spiaggia c’è una bellissima pineta, perfetta per un pic-nic o un momento di relax all’ombra di un pino marittimo. Non mancano nei pressi, bar o punti di ristoro.

POPULONIA

Non si può parlare di Baratti senza citare Populonia. Populonia è un’antichissima e importantissima città etrusca, uno dei dodici centri chiamate Dodecapoli, le città-stato che facevano parte dell’Etruria, governate da un lucumone. Le vestigia di questo glorioso passato sono ancor oggi visibili in un piccolo centro che sprigiona fascino senza tempo grazie alla sua posizione e alle sue splendide rovine. Situato in cima a una collina circondata dal mare, l’antico abitato si trova in una posizione dominante su uno dei promontori che formano il Golfo di Baratti e mostra belle fortificazioni del XV secolo erette per volere dei Signori di Piombino.Anticamente era conosciuta come Fufluna (da Fufluns, dio etrusco dell’ebbrezza) o Pupluna, ed era la sola città etrusca a sorgere sulla linea di costa. L’antica acropoli si trovava nel punto in cui oggi si possono ammirare Poggio del Castello e Poggio del Telegrafo, verso l’estremità sud-occidentale del Golfo di Baratti. Presso l’attuale abitato sono visibili i resti della città antica, con le mura etrusche e resti di edifici di epoca romana. Sono molto belle anche le mura medievali, costruite per la difesa dai pirati, così come la Rocca, edificata nella prima metà del secolo xv e che al suo interno racchiude vicoli lastricati, piccoli negozi e la privata Collezione Gasparri, che conserva reperti etruschi e romani provenienti dall’area della città e dai ritrovamenti sottomarini del tratto di mare antistante.

Una strada, da cui si domina un meraviglioso panorama, congiunge Populonia al Golfo di Baratti, dove sono presenti altre importantissime testimonianze etrusche. In questa zona infatti si possono visitare alcune delle necropoli che facevano riferimento alla città nel Parco archeologico di Baratti e Populonia, insieme ai resti del quartiere industriale presso il porto; mentre nella vicina Piombino ha sede il Museo archeologico del territorio di Populonia.

 

Parco Naturale della Sterpaia

Oltrepassata la città di Piombino, verso sud, si incontra il Parco Naturale della Sterpaia. Qui si susseguono diverse spiagge di sabbia chiara e sottile, di cui alcune anche attrezzate. il litorale degrada molto gradualmente verso il mare e c’è un ampio tratto di acqua bassa perfetta per far giocare i bambini in tutta tranquillità.

 

Torre Mozza

La spiaggia di Torre Mozza ha una caratteristica torre di avvistamento sul mare, molto suggestiva a vedersi. In alta stagione è piuttosto frequentata. Altrettanto valide le spiagge di Mortelliccio, Carbonifera, Perelli e Carlappiano. I parcheggi sono riuniti più o meno nello stesso punto, senza particolare distinzione per cui si consiglia di parcheggiare l’auto e spostarsi a piedi fermandosi dove più vi aggrada. Sia il Comune di San Vincenzo, per le spiagge, che quello di Piombino, per il Parco della Sterpaia, hanno avuto il riconoscimento della Bandiera Blu per la qualità delle acque marine, dei servizi e dell’ambiente (estate 2014).

Offerte per Cicloturisti

Scopri le offerte che Borgo Agli Scudi ha pensato per te!

Degustazione sigaro toscano, grappe e cioccolato

Offerta Terme

Val di Cornia bike tour – 7 giorni

PRENOTA DIRETTAMENTE CON NOI

…ti conviene!

Entra nella pagina “Prenota” ed effettua una richiesta di prenotazione compilando il form. Ti ri contatteremo al più presto per confermarti la disponibilità delle nostre Suite! Prenotando con noi hai la tariffa più conveniente!